differenze tra intolleranza e allergia

Quando parliamo d’intolleranza alimentare ci riferiamo alla difficoltà a digerire alcuni cibi e alla comparsa, come conseguenza, di alcuni sintomi sgradevoli come gonfiore, senso di peso e dolore allo stomaco o alla pancia.

Negli ultimi anni il numero di persone che soffrono di intolleranze alimentari è aumentato moltissimo, ma a volte alcuni sintomi vengono erroneamente attribuiti alla difficoltà di digestione di alcuni alimenti.

I sintomi causati da intolleranza alimentare compaiono a poche ore di distanza dal consumo del cibo incriminato, a differenza delle allergie che si manifestano in modo più acuto e indipendentemente dalla quantità dell’alimento incriminato che è stata ingerita.

Le intolleranze alimentari non coinvolgono il sistema immunitario, non provocano reazioni allergiche e non sono pericolose per la vita.

Spesso il paziente intollerante è in grado di consumare piccole quantità del cibo responsabile dell’intolleranza, senza conseguenze gravi.

L’intolleranza può essere nei confronti di una componente del cibo (es: il lattosio) o di un additivo alimentare, chimico o contaminante (glutammato monosodico, coloranti artificiali, aromi, etc)

La presenza di sintomi però non può giustificare da sola la presenza di un’intolleranza.

Cosa bisogna fare allora, se si sospetta un’intolleranza alimentare?

Prima di tutto, bisogna tenere un diario alimentare in cui segnare: cibi consumati; sintomi comparsi; tempo intercorso tra l’ingestione e la comparsa dei sintomi.

Ci si rivolge poi al medico (gastroenterologo, allergologo, nutrizionista) che, sulla base della storia clinica e della visita, deciderà di avvalersi di test ed esami che possano confermare o smentire il sospetto.

L’importante, come in tutti i casi che riguardano la salute, è non ricorrere al fai da te. Sottoporsi a diete restrittive o eliminare cibi dalla propria dieta senza che sia strettamente necessario può provocare danni al nostro organismo.


Vuoi saperne di più?

Prenota uno SPORTELLO GRATUITO presso HTC Centro Medico di Stradella (PV). Uno dei nostri esperti sarà a disposizione per rispondere alle tue domande, perplessità, curiosità e per accompagnarti nel percorso che deciderai di intraprendere.

Contattaci per maggiori informazioni


  Categoria: News
  Commenti : None
  6 Marzo 2019

I commenti sono chiusi.