melanomi basaliomi e carcinomi

La pelle è formata da 3 strati: epidermide, derma e tessuto sottocutaneo.

Lo strato più superficiale -l’epidermide- è formata da diversi tipi di cellule: i melanociti (che producono la melanina), le cellule squamose e le cellule basali.

Quando le cellule squamose vanno incontro a trasformazione tumorale, avremo un carcinoma spinocellulare. Quando a trasformarsi sono le cellule basali, parleremo di carcinoma basocellulare o basalioma. In entrambi i casi si tratta di tumori diversi dai melanomi che, invece, originano dai melanociti.

I tumori non melanomatosi sono tra i tumori più diffusi in assoluto. Al primo posto tra gli uomini (15,2% di tutti i tumori) e la secondo tra le donne (14,8%) dopo il tumore della mammella.

Escludendo i melanomi, 8 tumori della pelle su 10 sono basaliomi e gli altri 2 sono carcinomi spinocellulari.

 

Chi è a rischio?

Chi si espone molto al sole e senza una protezione adeguata. Fattori predisponenti non modificabili, come: pelle molto chiara, età avanzata e sesso maschile. Ulteriori fattori di rischio, sono: ripetuto contatto con l’arsenico; esposizione alle radiazioni ionizzanti; trattamenti per la psoriasi o in grado di deprimere il sistema immunitario; fumo.

Controllare spesso la pelle e sottoporsi regolarmente a visita dermatologica è indispensabile per diagnosticare precocemente queste forme.

Il trattamento chirurgico nelle prime fasi di malattia è in grado di consentire la guarigione completa di queste lesioni


Vuoi saperne di più?

Prenota uno SPORTELLO GRATUITO presso HTC Centro Medico di Stradella (PV). Uno dei nostri esperti sarà a disposizione per rispondere alle tue domande, perplessità, curiosità e per accompagnarti nel percorso che deciderai di intraprendere.

Contattaci per maggiori informazioni


  Categoria: News
  Commenti : None
  16 Gennaio 2019

I commenti sono chiusi.