Radioterapia, arma sempre più vincente

La radioterapia sta diventando un’arma sempre più efficace e intelligente nei confronti dei tumori: colpisce le cellule cancerose senza danneggiare i tessuti sani e contribuisce ad un numero sempre maggiore di guarigioni.

 

L’ultimo congresso di Radioterapia Oncologica ha valutato l’attività di oltre 180 centri specializzati in tutta Italia e ha concluso che per i tumori iniziali del polmone, della prostata e di testa-collo, la radioterapia può arrivare a sostituire il bisturi, spesso con ottimi risultati.

L’efficacia è merito anche dei progressi tecnologici.

Grazie a sistemi sempre più precisi, è possibile agire su aree anche molto piccole, aumentando i dosaggi e l’intensità senza danni ai tessuti vicini.

Tutto ciò permette di accorciare i cicli di terapia mantenendone inalterata l’efficacia. Il prossimo obiettivo è quello di abbinare Radioterapia e Immunoterapia, anch’essa in grado di essere selettiva nei confronti del tumore.

Il risultato finale dovrebbe essere quello di abbandonare progressivamente le chemioterapie meno specifiche.

  Categoria: News
  Commenti : None
  7 settembre 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *