Cibi grassi e cancro del colon

Non è una novità per nessuno che esista una relazione tra una dieta ricca di grassi e la probabilità di sviluppare un cancro del colon. Il meccanismo con cui tutto ciò si verifica, non è stato però mai molto chiaro.

Ora, grazie ad uno studio congiunto del Whitehead Institute e del MIT di Boston, si è svelato il mistero.

L’alto contenuto di grassi induce le cellule staminali presenti nell’intestino ad assumere caratteristiche tumorali.

Lo studio è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature.

Il cancro del colon è una delle neoplasie più frequenti in Italia.

Ogni anno si calcola siano oltre 50.000 le nuove diagnosi.

Le cause principalmente imputabili sono gli stili di vita e la familiarità.

Numerose ricerche hanno dimostrato che un consumo eccessivo di carni rosse, insaccati, farine e zuccheri raffinati, unito a una dieta povera di frutta e verdura può favorire l’insorgenza di questa patologia.

Nel corso dello studio citato, gli scienziati hanno constatato che una dieta ricca di grassi aumentava enormemente il numero delle celle staminali a livello del tessuto intestinale.

Questa condizione predispone al cancro perchè le cellule staminali possono più delle altre sviluppare mutazioni.

Risulta sempre più evidente come una dieta ricca di fibre, provenienti soprattutto da verdura e frutta fresca, sia in grado di prevenire il cancro del colon.

  Categoria: News
  Commenti : None
  10 Maggio 2016

I commenti sono chiusi.