Dolore alle mani - HTC Centro medico Stradella Pavia

Le mani sono fondamentali per compiere moltissime azioni. Ecco perché, quando fanno male o sono colpite da una patologia, si genera una ricaduta importante nella vita quotidiana.

Il dolore può rendere difficile, o addirittura impossibile, eseguire compiti anche banali, come aprire una bottiglia, chiudere una porta o scrivere.

Quali sono le cause del dolore alle mani?

Le cause del dolore alla mano possono essere diverse, ma è fondamentale individuarle sempre.

In caso contrario diventa impossibile ricorrere ad una soluzione veramente adeguata per risolvere il problema.

Sindrome del Tunnel Carpale

Una delle motivazioni più frequenti di dolore alla mano, soprattutto nelle donne, è la Sindrome del Tunnel Carpale, una neuropatia  dovuta alla compressione del nervo mediano, fondamentale per i movimenti e la sensibilità della mano.

Negli ultimi anni questa patologia sembrerebbe più frequente a causa dell’utilizzo intensivo di smartphone e mouse, ma è più spesso associata a cambiamenti ormonali (gravidanza e menopausa), ritenzione idrica, sovrappeso e diabete.

Cisti Sinoviali

Anche le Cisti Sinoviali, generalmente indolori, se si trovano vicino ad un nervo, possono irritarlo e provocare dolore alle dita o alla mano.

Artrosi

L’Artrosi rimane una delle cause più frequenti di dolore alle mani. All’inizio la malattia coinvolge solo la cartilagine, ma finisce per interessare, progressivamente, tutte le parti dell’articolazione.

Chi soffre di artrosi alle mani, prova dolore anche solo aprendo un barattolo o afferrando un oggetto.

L’artrosi colpisce soprattutto dopo i 65 anni, ma sono sempre di più coloro che ne soffrono anche prima dei 50 anni, per predisposizione genetica (da parte materna) o in caso di attività professionali che implicano un uso intenso delle mani.

Tenosinovite o Dito a Scatto

La Tenosinovite, un’infiammazione della guaina che avvolge i tendini flessori della mano, può provocare la comparsa di noduli a carico dei tendini.

I noduli, ingrossandosi, finiscono per ostacolare i movimenti delle dita che rimangono bloccate in posizione flessa.

Si tratta del Dito a Scatto, una patologia responsabile di dolore, a volte intenso. La tenosinovite sembra essere causata da microtraumi ripetuti della mano, soprattutto in donne tra i 40 e i 60 anni.

Altre cause del dolore alle mani

Ma le cause del dolore alla mano sono anche altre:

  • Sindrome di De Quervain, Osteoartrite o Artrite Reumatoide (malattia sistemica di origine autoimmune),
  • Malattia di Fabry (patologia rara, causata da un deficit enzimatico che colpisce anche i piedi).

Cosa fare in caso di dolore alle mani?

Le soluzioni ai problemi che abbiamo elencato sono quanto mai diverse.

A seconda delle cause del dolore, si va dalle terapie locali di tipo fisico (Laser, Tecar, Elettroforesi, Ultrasuoni) o medico (infiltrazioni, agopuntura) alle terapie generali (terapie antinfiammatorie, antidolorofiche, cortisoniche, etc), alla fisioterapia. In alcuni casi è necessario ricorrere all’immobilizzazione o alla chirurgia.

È piuttosto evidente quindi, che, in presenza di dolore alla mano o alle dita, bisogna ricorrere allo specialista per individuarne le cause e affrontare il problema in maniera corretta.

Aspettare significa solo soffrire inutilmente o rinunciare ad utilizzare uno degli strumenti più  importanti di cui è dotato il corpo umano.


HTC per il trattamento del dolore alle mani

In HTC è possibile prenotare uno “sportello gratuito” con il Direttore Sanitario, Dr.ssa Piera Adele Milani, esperta in trattamenti per il dolore.

Lo sportello rappresenta uno spazio utile ad esporre il proprio problema e a ricevere indicazioni che orientino ad una corretta diagnosi e terapia.

Prenota lo “sportello gratuito per il dolore”, telefonando allo 0385 246861 o recandoti di persona ai nostri ambulatori di via Martiri Partigiani 33 a Stradella (PV)

  Categoria: News
  Commenti : None
  1 Marzo 2022

I commenti sono chiusi.