LASER - Per tutti i tipi di trattamento

Laser per il trattamento di capillari del volto, teleangectasie, couperose, capillari alle gambe, peli superflui, piccole rughe, cicatrici acneiche, smagliature …

LASER

Il termine laser deriva dalle iniziali di Light Amplification (by) Stimulated Emission (of) Radiation.

In pratica, i laser moderni producono un fascio di luce estremamente omogeneo, la cui potenza e lunghezza d’onda possono essere variate in base alle necessità.

laser trovano la loro principale classificazione proprio in base alla lunghezza d’onda del fascio di fotoni emesso (che quindi non è sempre necessariamente costituito da luce visibile). In medicina si sfrutta la proprietà dei tessuti di assorbire in modo maggiore o minore alcune lunghezze d’onda per esercitare un’ azione selettiva su alcune strutture, come le lesioni vascolari o i peli.

Laser a CO2

E’ molto usato in chirurgia e agisce come una lama da bisturi con il vantaggio che, durante il taglio, si effettua anche la coagulazione.

Si possono effettuare inoltre interventi di dermoabrasione (Laser Resurfacing), asportazione delle iperpigmentazioni e lesioni cutanee, sequele di acne, ecc.

Il trattamento laser puo’ essere effettuato ambulatoriamente; si effettua anestesia di contatto (una crema anestetica da collocarsi 2 ore prima del trattamento) o infiltrazione di anestetico locale (in tal caso si procede dopo aver effettuato alcuni accertamenti).

Dopo il trattamento si utilizza una crema emolliente ed antibiotica. Il decorso post-trattamento prevede la pulizia delle aree trattate con fisiologica e l’utilizzo sempre di pomata antibiotica. Questa procedura andra’ effettuata piu’ volte durante il giorno.

La cute durante i primi giorni apparira’ arrossata con delle aree di abrasione e fuoriuscita di siero.

Tutto cio’ pero’ scomparira’ per lasciare il posto ad una cute piu’ lucida e rinnovata che inizialmente sara’ piu’ rosa per poi riacquistare la colorazione abituale. Tutto questo processo comporta pero un lasso di
tempo variabile di alcune settimane. In questo periodo non bisogna assolutamente esporsi alla luce solare e non utilizzare prodotti fotosensibilizzanti.

Laser YAG (neodimio YAG)

L’energia del laser vascolare YAG penetra profondamente nei tessuti e coagula selettivamente senza danneggiare l’epidermide. Il laser trasmette l’energia sufficiente per coagulare efficacemente i vasi e dispone di selezioni variabili della durata d’impulso per trattare vasi con dimensioni diverse.

Il raffreddamento della superficie della pelle prima, durante e immediatamente dopo il trattamento è essenziale poiché permette di impiegare emissioni elevate che migliorano i risultati sui vasi bersagliati, previene il danno collaterale dell’epidermide e riduce il disagio del paziente.

Si possono trattare: capillari del volto, teleangectasie, couperose e capillari delle gambe.

Il trattamento viene effettuato ambulatoriamente e non prevede utilizzo di alcuna anestesia se non in casi particolari di anestesia di contatto con crema anestetica.

Dopo il trattamento si utilizza una crema emolliente ed antiirritante per eliminare il fastidio provocato dall’azione del laser.

Laser a luce pulsata 

Per il trattamento dei peli superflui del viso e del corpo, uomini e donne possono ricorrere con ottimi risultati alla fotoepilazione a mezzo luce pulsata ad alta intensità (IPL – Intense Pulsed Light). Il trattamento consente di raggiungere una riduzione del patrimonio bulbare pari all’80%

La particolare flessibilità dell’apparecchiatura permette di impostare i parametri in rapporto alle caratteristiche di cute e peli, rendendo così possibile personalizzare il trattamento secondo le specifiche esigenze.

La fotoepilazione richiede una seduta di pochi minuti ed un ciclo di almeno 4 sedute, a cadenza mensile. L’energia luminosa, attratta dalla melanina del pelo, raggiunge il bulbo pilifero, distruggendolo se si trova nella fase attiva (anagen, ovvero di crescita).

Per non incorrere in danni termici, l’apparecchiatura a luce pulsata è dotata di una speciale funzione di fototermolise selettiva, che consente di differenziare la temperatura di cute e bulbo: la prima rimarrà entro i limiti di sicurezza mentre la temperatura del bulbo raggiungerà livelli tali da provocare la sua termodistruzione.

LA LUCE PULSATA FUNZIONA MEGLIO SE…

  • la carnagione non è scura oppure abbronzata
  • i peli non sono biondi né bianchi (maggiore il contrasto tra cute chiara e peli scuri, migliori i risultati)
  • non ci sono lentiggini o macchie cutanee di altro tipo (se c’è un singolo neo, questo potrà essere coperto)
  • l’assetto ormonale è stabile (in modo da evitare in futuro la crescita di nuova, indesiderata, peluria)
  • i peli sono lunghi di almeno 2/3 millimetri
  • ci si rivolge ad un operatore esperto, in grado di impostare adeguatamente i parametri dell’apparecchiatura secondo le specifiche caratteristiche di peli e cute.

Laser Q-switched

Questo laser emette impulsi di elevata energia per la rimozione dei tatuaggi mono e multicolore e delle lesioni pigmentate benigne. Il principio di funzionamento è quello della fototermolisi selettiva, grazie
al quale il laser è in grado di frammentare bersagli come particelle colorate del tatuaggio localizzate sotto la pelle e cellule superficiali contenenti melanina.

Le strutture adiacenti, inclusa la rete vascolare, rimangono inalterate. Infatti, visto l’alto grado di selettività del trattamento, viene eliminato il danneggiamento non specifico del tessuto, riducendo al minimo o eliminando completamente gli eventuali sanguinamenti post-trattamento.

Laser erbium YAG

E’ un laser molto particolare, che permette di ottenere un effetto pulsato talmente netto da essere quasi privo di effetto termico.

E’ un laser “delicato”, minimamente traumatizzante ed invasivo, che non penetra in profondità e causa una minima infiammazione con una guarigione rapida.

Questa sua specifica caratteristica lo rende un eccezionale e delicato abrasore, e’ il laser ideale per il resurfacing, le piccole rughe, le cicatrici acneiche, le smagliature, ecc. Il trattamento puo’ essere effettuato in ambulatorio per piccole aree o in in una sala dedicata alla chirurgia ambulatoriale per aree vaste come l’intero volto.

Si puo’ utilizzare una anestesia di superfice (crema anestetica) o un anestetico per infiltrazione (dopo alcuni accertamenti).

In casi di trattamento molto esteso e con necessita’ di raggiungere piani profondi come nel caso di cicatrici acneiche, si puo’ ricorrere all’anestesia locale insieme alla sedazione ed in questo caso si potra’ anche utilizzare un regime di Day Surgery.

Dopo il trattamento si utilizza una crema emolliente ed antibiotica. Il decorso posttrattamento prevede la pulizia delle aree trattate con fisiologica e l’utilizzo sempre di pomata antibiotica. Questa procedura andra’ effettuata piu’ volte durante il giorno. La cute rapidamente guarira’ apparendo inizialmente piu’ rosa rispetto alle aree non trattata ma tutto cio’ durerà appena alcune settimane.

 

Ricordiamo che presso il Centro Medico Diagnostico HTC è possibile effettuare trattamenti di:

 

  • Laser per tutti i tipi di trattamento
  • Cavitazione
  • Trattamento con fosfatidilcolina
  • Elettrolipolisi
  • Mesoterapia (anche con omeopatici)
  • Massaggi tradizionali e rilassanti
  • Linfodrenaggio manuale
  • Massaggio riflessoterapico
  • Idrocolonterapia

Htc mette inoltre a disposizione dei propri clienti il programma di PSICONUTRIZIONE

  Categoria: News
  Commenti : None
  3 Maggio 2013

I commenti sono chiusi.