Chirurgia ambulatoriale e nevi sulla pelle

Quasi tutte le persone hanno dei nevi sulla pelle.

Per lo più i nevi compaiono durante l’infanzia e l’adolescenza anche se alcuni possono essere presenti già alla nascita e, comunque, possono presentarsi in qualsiasi momento della vita.

È improbabile che un nevo si trasformi e diventi maligno.

Nonostante ciò, tutti coloro che hanno un elevato numero di nevi (più di 50) vengono considerati maggiormente a rischio di sviluppare un melanoma.

Queste persone dovrebbero sottoporsi ad auto-esame periodico dei nevi e a visite dermatologiche regolari.


Che cosa sono i nevi dal punto di vista medico?

I nei o nevi sono delle macchie presenti sulla pelle (più raramente sulle mucose) e sono dovuti all’accumulo di melanociti (le cellule che producono melanina) nell’epidermide (nevi epidermici), nel derma (nevi dermici) o al confine fra i due tessuti (nevi giunzionali).

La formazione dei nevi è un fenomeno fisiologico e la maggior parte delle persone ne ha un numero compreso tra 10 e 40.


Che aspetto hanno i nevi comuni?

I nevi tipici hanno forma tondeggiante, con bordi regolari; colore dal rosa al marrone, generalmente omogeneo; dimensioni entro i 6 millimetri.


Quando ci si deve preoccupare per un nevo?

Quando un nevo presenta un cambiamento rapido delle proprie caratteristiche, diventa rilevato o sanguina, deve essere immediatamente mostrato al Dermatologo.

Non tutti i nevi hanno le stesse probabilità di trasformarsi, anzi, la maggior parte di loro sono antiestetici o fastidiosi, ma non evolveranno mai in un melanoma.


Quali sono le tipologie di nevi di più frequente riscontro?

I più comuni sono i NEVI DI CLARK. Si tratta di nevi piccoli, tondeggianti e di colore bruno. Si riscontrano praticamente ovunque. Di questi nevi esiste una variante atipica ( diametro oltre i 6 mm, bordi irregolari, colore non omogeneo) che va tenuta sotto osservazione, sottoponendosi a visite periodiche con dermatoscopia.


Esistono nevi non pericolosi, ma antiestetici, che possono essere rimossi?

Sono molte le persone che chiedono di rimuovere dei nevi.

In alcuni casi essi si trovano in zone esposte, come il viso, il collo o il décolleté, oppure sono sottoposti a traumatismi e, di conseguenza, si infiammano o sanguinano.


Chi decide se un nevo può essere asportato?

Prima di asportare un nevo, bisogna consultare un Dermatologo e avere il suo parere favorevole.


Chi si occupa di togliere i nevi (dopo parere positivo del dermatologo)?

Anche quando il Dermatologo si mostra sicuro della benignità della lesione, è necessario procedere comunque all’esame istologico del nevo.

La rimozione è, quindi, sempre chirurgica, perché è l’unico modo per ottenere un frammento di tessuto su cui effettuare l’analisi.


Quali sono i nevi che vengono asportati più di frequente chirurgicamente?

NEVI DI MIESCHER

Sono quelli che compaiono tipicamente sul viso. Sono più spesso chiari, lisci o spugnosi e al loro interno possono crescere alcuni peli. Crescono a forma di cupola, raramente superano il centimetro e sono benigni, non degenerando mai.

Spesso ne viene richiesta la rimozione poiché possono andare incontro a fenomeni di follicolite intranevica e, negli uomini, vista la loro localizzazione, perché sono soggetti a traumatismo da rasatura. Nelle donne vengono considerati spesso antiestetici.


NEVI DI UNNA

Vengono chiamati spesso anche nevi verrucosi perché ricordano un po’ la dermatite seborroica. Si localizzano più spesso sul tronco e hanno l’aspetto di una mora.

A volte sono fastidiosi perché si trovano in zone sottoposte a sfregamento e possono infiammarsi, arrossarsi e prudere. In gravidanza spesso aumentano di volume e di numero.

Sono considerati antiestetici, ma sono benigni e non soggetti a trasformazione.


NEVI DI SPITZ (in bambini e adolescenti) E NEVI DI REED (negli adulti)

Si trovano quasi sempre sui 4 arti. Sono di colore scuro e hanno una crescita rapida. A volte raggiungono dimensioni considerevoli. Sono benigni, ma richiedono quasi sempre la visita dermatologica per una corretta diagnosi differenziale.


La proposta di HTC

In HTC puoi sottoporti a rimozione chirurgica dei nevi (previo parere dermatologico positivo) nella sala dedicata alla chirurgia ambulatoriale: strumentazione all’avanguardia, assistenza infermieristica e tutta la privacy di cui hai bisogno. 

L’intervento viene effettuato, in anestesia locale, da Chirurghi esperti in Dermochirurgia e HTC si occupa anche dell’esame istologico e delle medicazioni successive all’intervento.

Chiedi informazioni sul nostro comodo “Pacchetto Chirurgico”: comprende tutto ed è conveniente!

Inoltre:


Vuoi saperne di più?

Per maggiori informazioni chiama lo 0385/246861

  Categoria: News
  Commenti : None
  30 Giugno 2021

I commenti sono chiusi.