Ultratest - prevenzione oncologica hpv - HTC Centro Medico Stradella Pavia

SARS Cov 2 non deve farci scordare la prevenzione oncologica: l’OMS raccomanda la massima attenzione per le lesioni da HPV del collo dell’utero.

La pandemia ha modificato le nostre abitudini, non solo in senso sociale, ma anche nei confronti di un tema fondamentale come quello della salute. 

Ovviamente non possiamo rinunciare alla prevenzione della malattia da Covid19, ma non dobbiamo dimenticarci delle altre patologie che continuano a diffondersi anche se abbiamo smesso di parlarne. 

La prevenzione delle malattie HPV correlate, ad esempio, stava raggiungendo risultati ottimali, grazie alla campagna vaccinale degli ultimi anni. Ultimamente, invece, l’obiettivo di riduzione drastica delle lesioni precancerose e dei tumori HPV correlati, si è purtroppo allontanato. 


Che cosa intendiamo per malattie HPV correlate?

L’HPV (Virus del Papilloma Umano) è in realtà una famiglia di virus composta da oltre un centinaio di varietà diverse. La maggior parte di questi virus causa solo lesioni benigne, come le verruche (che colpiscono la cute) e i condilomi (che interessano le mucose). 


Dopo aver contratto un’infezione da HPV, svilupperò un tumore?

Moltissime infezioni genitali da HPV regrediscono spontaneamente. Una piccola parte, invece, se non trattata, potrebbe evolvere in una forma tumorale. 

Il tumore del collo dell’utero, quasi sempre, è correlato alla presenza dell’HPV.


Il tumore del collo dell’utero è prevenibile o, almeno, curabile?

Il cancro della cervice uterina (collo dell’utero) è una malattia prevenibile, come viene sottolineato dall’OMS, che rimarca come la malattia sia anche curabile quando viene rilevata precocemente e adeguatamente trattata. 


Cosa prevedono di fare le Istituzioni?

OMS Europa, sta sviluppando la “Road Map, 2022-2030, per accelerare l’eliminazione del cancro cervicale come problema di salute pubblica nella regione europea”

Nella Road Map verrà delineato un percorso basato su un accesso universale ed equo alla vaccinazione HPV, insieme a screening appropriati del cancro cervicale, diagnosi tempestiva e cure di qualità per tutte le donne. 

Nel 2020  in Italia si è registrato un significativo calo della copertura vaccinale rispetto al 2019. Il motivo va ricercato nelle difficoltà organizzative conseguenti alla gestione della pandemia. 

Lo stesso fenomeno si è verificato per quanto riguarda gli screening e la diagnosi precoce. 


Quando è utile il vaccino anti-HPV?

Il vaccino è decisamente protettivo se effettuato in pre-adolescenza (prima dell’inizio della vita sessuale), ma, ormai, viene somministrato anche alle donne adulte e a quelle con lesioni già in atto (perché riduce le recidive). 

Non dimentichiamo, poi, che il vaccino, in un’ottica di seria prevenzione, andrebbe somministrato anche agli individui di sesso maschile.


Come devono comportarsi le donne adulte?

Le donne sessualmente attive (anche se vaccinate) devono sottoporsi periodicamente alla Visita Ginecologica e al Pap-test, meglio se abbinato alla ricerca del DNA virale. 

Se quest’ultima risulta positiva, si procede effettuando una Colposcopia, che permette di eseguire, se necessaria, una biopsia mirata a carico delle mucose genitali. 


Cosa succede in caso di esame istologico positivo?

In caso di esame istologico positivo, il Medico può decidere di asportare la lesione. La decisione si basa su criteri ampiamente standardizzati. Si tratta comunque di interventi estremamente circoscritti per non alterare le capacità riproduttive della donna. 


In HTC, puoi prenotare: 

  • Visita Ginecologica + Pap Test in strato sottile (questo Pap Test consente di effettuare la tipizzazione del DNA virale, in caso di positività HPV, senza dover ripetere l’esame)
  • Colposcopia diagnostica e operativa (con analisi istologica del prelievo bioptico)
  • Ultrascreen (Ultra-Test/ Bi-Test effettuato da Ginecologo in possesso della certificazione internazionale FMF- Fetal Medicine Foundation)

Telefona allo 0385 246861 o, se preferisci, vieni a trovarci direttamente nei nostri ambulatori a Stradella (PV), in via Martiri partigiani 33

  Categoria: News
  Commenti : None
  6 Luglio 2022

I commenti sono chiusi.