PREVENZIONI TUMORI: un sesto dei nuovi cancri sarebbe in gran parte prevenibile.

Uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Lancet, afferma che un sesto dei nuovi casi di cancro sarebbe in gran parte prevenibile.

Uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Lancet, afferma che un sesto dei nuovi casi di cancro, pari a circa due milioni di tumori in tutto il mondo, sarebbe in gran parte prevenibile o comunque curabile più efficacemente.

Si tratta, come ricordano gli studiosi, di quei tumori legati ad infezione da Helicobacter Pylori, epatite B e C e infezioni da Papillomavirus.

La percentuale di casi di cancro legati a queste infezioni son tre volte più frequenti nei paesi meno sviluppati dove gli interventi di prevenzione sono meno diffusi.

La parola d’ordine, anche in questo caso, rimane perciò: PREVENZIONE.

Urea breath Test per l’individuazione dell’Helicobacter, esami ematochimici ed ecografia del fegato per Epatite B e C, pap-test per la ricerca delle infezioni da Papillomavirus nelle donne con vita sessuale attiva.

Questi esami non ci permetteranno di evitare tutto, ma significano già molto per il mantenimento di una buona salute.

  Categoria: News
  Commenti : None
  26 Febbraio 2014

I commenti sono chiusi.