Dispareunia e Vaginismo

Ci sono donne che, al momento della penetrazione, avvertono dolore -anche molto forte- a livello dell’area vaginale.

Spesso, quando parliamo di muscolatura pelvica, lo facciamo per segnalarne la mancanza di tono, responsabile di fenomeni come l’incontinenza urinaria.

Molte donne, invece, mantengono i muscoli pelvici in ipertono, cioè contratti, anche se non hanno una muscolatura particolarmente sviluppata.

Il bacino è una zona del corpo che può sviluppare tensione muscolare senza che vi sia la possibilità di avvertirla. Questa tensione si accumula progressivamente e il risultato è una pelvi eccessivamente contratta. Le conseguenze possono essere: irrigidimento, con perdita di sensibilità; stasi circolatoria e linfatica, con congestione; blocco energetico.

Una contrazione pelvica protratta può provocare o aggravare diversi disturbi: cistiti, dolori mestruali, stitichezza, emorroidi.

Anche i rapporti sessuali possono diventare complicati e la penetrazione dolorosa.

Vaginismo

Una eccessiva contrazione del pavimento pelvico può arrivare a causare vaginismo, uno spasmo della muscolatura pelvica che rende impossibile la penetrazione. In questi casi, la donna contrae in maniera involontaria i muscoli costrittori della vagina. Nella fase di eccitazione sessuale, invece di distendersi, i muscoli si irrigidiscono.

Nel vaginismo la tensione pelvica è tanto forte che non è possibile nemmeno introdurre lo speculum durante la visita ginecologica. Ecco perché risulta così importante risolvere il problema!

Le donne che soffrono di vaginismo non riescono ad avere una vita sessuale normale e nemmeno a sottoporsi ai necessari controlli medici (niente Pap-test, né ecografie, né visite).

Dispareunia

Un altro disturbo che può essere collegato alla tensione del pavimento pelvico è la dispareunia, cioè un dolore genitale associato al rapporto sessuale. Il dolore può essere esterno e localizzato nell’area vulvare, oppure essere avvertito all’interno del canale vaginale. Le cause possono essere diverse e la muscolatura del pavimento pelvico può essere coinvolta come fenomeno primario o secondariamente.

Principali differenze tra Vaginistmo e Dispareunia

Sebbene vaginismo e dispareunia siano spesso considerate simili, sono da considerarsi come problemi differenti.

Nel vaginismo il dolore è causato dalla contrattura della muscolatura pelvica che rende impossibile la penetrazione.

Nella dispareunia il dolore può accompagnare tutte le fasi del rapporto sessuale e non dipende sempre e solo dalla contrattura muscolare. Inoltre, nella dispareunia la penetrazione è possibile anche se spesso dolorosa e il rapporto spiacevole.

Come curare Dispareunia e Vaginismo

Entrambi i fenomeni possono essere curati con successo, rivolgendosi a centri specializzati ove sia presente un professionista che si occupi di disturbi della sfera sessuale e pavimento pelvico.

Nella dispareunia è importante stabilire quali siano le cause e agire su di esse. Nel vaginismo è fondamentale, per quanto riguarda la cura, rivolgersi ad un esperto di pavimento pelvico che abbia maturato specifica esperienza nel trattamento di questo disturbo.


Vuoi saperne di più?

Prenota uno SPORTELLO GRATUITO presso HTC Centro Medico di Stradella (PV). Uno dei nostri esperti sarà a disposizione per rispondere alle tue domande, perplessità, curiosità e per accompagnarti nel percorso che deciderai di intraprendere.

Contattaci per maggiori informazioni


  Categoria: News
  Commenti : None
  20 Marzo 2019

I commenti sono chiusi.