biorivitalizzazione, filler botox

I trattamenti più richiesti in dermatologia estetica sono quelli meno invasivi, basati sulla rigenerazione cellulare, che permettono di ottenere risultati eccezionali senza stravolgere l’aspetto della persona.

In effetti, la dermatologia estetica si occupa della cura della pelle e della sua salute, contribuendo ad attenuare anche alcuni inestetismi dovuti all’età o a condizioni esterne, come l’inquinamento, il fumo e i raggi solari.

Vediamo insieme quali sono i trattamenti più utilizzati oggi dal dermatologo estetico. Più che di diffusione di alcuni trattamenti, però, bisognerebbe parlare di problematiche estetiche maggiormente sentite dalle persone.

Biorivitalizzazione per rallentare l’invecchiamento del viso

L’invecchiamento del viso è senza dubbio uno dei problemi più avvertiti dalla popolazione, sia femminile che maschile.

Uno dei trattamenti più richiesti, a questo riguardo, è la biorivitalizzazione.

Si tratta di una metodica efficace per idratare e rimpolpare in profondità il derma, cioè lo strato di tessuto che si trova sotto l’epidermide (e che noi non vediamo). Le creme sono una aiuto prezioso per la nostra bellezza, ma la aiutano solo in superficie. Per arrivare agli strati più profondi è necessario ricorrere alle tecniche iniettive (mesoterapia) o alla dermoporazione. La biorivitalizzazione porta acido ialuronico e altre sostanze proprio dove sono andati perdute. I benefici -trattandosi di un trattamento curativo e non correttivo- non sono immediatamente visibili, ma il risultato è splendido, naturale e di lunga durata.

Botox: per restituire uno sguardo fresco e risposato

Il botox è il trattamento estetico più effettuato al mondo. Nelle mani del dermatologo estetico è in grado di restituire uno sguardo fresco e riposato, sfruttando le proprietà della tossina botulinica che agisce sulla muscolatura causa delle rughe di espressione.

Ricordiamo però che andrebbe usato solo a livello del 1/3 superiore del viso (donando un aspetto più giovane per almeno 6 mesi) e per l’iperidrosi (eccessiva sudorazione di mani, piedi, ascelle).

Filler: per un effetto completamente naturale

Infine ricordiamo -se ce ne fosse bisogno- i filler labbra, rughe e zigomi, trattamenti di origine naturale (l’acido ialuronico è uno dei componenti della pelle ed è completamente riassorbibile), versatili e biocompatibili.

Vanno a riempire volumi di parti del viso che sono andati perduti. Il risultato è perciò (in mani esperte) il ripristino di una condizione precedente alla comparsa dei segni del tempo. Ecco perché l’effetto dovrebbe essere naturale! Il dermatologo -essendo il medico che si preoccupa della salute della pelle- in genere non crea effetti “mostruosi,” come a volte capita di vedere.

Oggi l’acido ialuronico viene usato dal dermatologo estetico anche per correggere occhiaie, borse e cerchi scuri attorno agli occhi, donando così un aspetto giovanile, fresco e riposato.

Riassumendo, come avrete capito, l’importante è affidarsi ad un dermatologo estetico esperto, capace di ottenere risultati piacevolmente naturali.


Vuoi saperne di più?

Prenota uno SPORTELLO GRATUITO presso HTC Centro Medico di Stradella (PV). Uno dei nostri esperti sarà a disposizione per rispondere alle tue domande, perplessità, curiosità e per accompagnarti nel percorso che deciderai di intraprendere.

Contattaci per maggiori informazioni


  Categoria: News
  Commenti : None
  27 Marzo 2019

I commenti sono chiusi.