AGOPUNTURA - Moxibustione, Coppettazzione, Massaggio e altre pratiche di medicina non convenzionale

Agopuntura è la metodica terapeutica più famosa della Medicina Tradizionale Cinese, quella che per prima è approdata in Occidente; le altre metodiche sono la moxibustione, la coppettazione, il massaggio (TUINA), (tutte metodiche di stimolazione dei punti) la farmacologia, la dietetica e la ginnastica (QI GONG).

Agopuntura

E’ la metodica terapeutica più famosa della Medicina Tradizionale Cinese, quella che per prima è
approdata in Occidente; le altre metodiche sono la moxibustione, la coppettazione, il massaggio (TUINA), tutte metodiche di stimolazione dei punti, la farmacologia, la dietetica e la ginnastica (QI GONG).

Moxibustione

Consiste nella stimolazione dei punti di agopuntura mediante la combustione di un’erba, l’artemisia.

Coppettazione

Consiste nello stimolare i punti tramite una aspirazione ottenuta con una coppetta di vetro o di bambù

Massaggio

Equivale alla stimolazione dei punti di agopuntura e dei meridiani mediante la frizione e la pressione esercitata con le dita o con la mano.

Farmacoterapia

Consiste nell’utilizzazione di sostanze di origine prevalentemente vegetale, sotto forma di decotti o di compresse di estratto secco, o di polveri, o di pillole, per completare il trattamento con le altre tecniche.

Dietetica

Consiste nella utilizzo dei sapori (acido, amaro, dolce, piccante e salato) e della natura (fredda, fresca, neutra, tiepida e calda) degli alimenti a scopo terapeutico.

Respiratoria e ginnastica medica

Respirazione e ginnastica medica come il Qi Gong ed il Tai Ji Quan che consistono in tecniche di ginnastica respiratoria soprattutto addominale, in esercizi fisici caratterizzati da movimenti lenti
ed ininterrotti e nella concentrazione mentale sui movimenti respiratori effettuati allo scopo di riequilibrare l’energia del corpo.

Agopuntura: un approfondimento

I fondamenti di questa medicina risalgono ad oltre tremila anni fà e le prime opere risalgono almeno al 2° secolo a.C; si trovano in un testo che si chiama ‘Nei Jing Su Wen’ che rappresenta la “Bibbia” della medicina cinese. I principi enunciati in questo testo sono tutt’ora validi, ed ecco perché parliamo di Medicina Tradizionale.

L’agopuntura è spesso interpretata come una riflessoterapia, ed infatti, come è spiegato per questa disciplina, stimolando un punto di agopuntura tramite l’infissione di un ago si ottengono delle risposte a distanza. Altri ritengono che la penetrazione dell’ago provochi una liberazione di endorfine, sostanze che il nostro organismo libera normalmente e mette in circolo nel sangue per combattere spontaneamente il dolore.

L’agopuntura ha però tradizionalmente alla base il concetto filosofico dell’energia che scorre all’interno di Meridiani o Canali, tragitti ben definiti in comunicazione tra di loro, e che in alcuni punti diventano più superficiali determinando aree in cui è rilevabile un aumento marcato della conduzione elettrica rispetto alle zone di cute vicine; questi sono i punti di agopuntura punti di agopuntura reperibili anche con dei detector che ne segnalano la variazione di conduzione.

Questi punti possono essere stimolati dall’introduzione di aghi allo scopo di ottenere una risposta anche a distanza. In realtà non sappiamo quali siano le basi dell’agopuntura e come possa curare il dolore, ed anche altre patologie. Per lungo tempo la medicina occidentale non l’ ha accettata.

La scienza resta impotente di fronte all’assenza di una base fisica di questa rete di meridiani, che
non corrispondono al sistema nervoso o a qualsiasi altro sistema fisiologico. Con l’infissione dell’ago, secondo la filosofia cinese, si sblocca una stasi di energia oppure si accelera, si riduce o si devia da un meridiano all’altro l’energia stessa, a seconda delle necessità terapeutiche richieste dal caso.

Agopuntura è la metodica terapeutica più famosa della Medicina Tradizionale Cinese, quella che per
prima è approdata in Occidente; le altre metodiche sono la moxibustione, la coppettazione, il massaggio (TUINA), (tutte metodiche di stimolazione dei punti) la farmacologia, la dietetica e la
ginnastica (QI GONG).

Alla base della M.T.C. c’è la filosofia cinese, che vede un’unica energia (il Qi) che pervade l’universo e l’uomo e che è sempre in comunicazione; in particolare all’interno del corpo l’energia scorre nei cosiddetti meridiani; finchè i percorsi energetici sono continui e regolari esiste la salute, allorché c’è interruzione o variazione di questi percorsi interviene la malattia che se non viene trattata (in senso energetico) può portare ad esaurimento via via le varie strutture che consecutivamente vengono interessate, provocando quindi malattie diverse aventi tra loro però una relazione.

Ecco perché la M.C. viene definita una medicina olistica, che (dal greco intero) cura cioè il corpo
nel suo insieme ed intende la malattia come l’alterazione di un equilibrio energetico e non come il problema di un singolo organo; la diagnosi energetica (si fa un’anamnesi accurata, l’esame dei polsi e della lingua, l’osservazione del corpo e dell’atteggiamento della persona) che si effettua in agopuntura va infatti a cercare in tutti gli aspetti della vita del paziente per avvicinarsi il più possibile alla causa prima della malattia; l’esempio più semplice è il mal di stomaco che la medicina occidentale tratta in tutti i pazienti conla stessa tipologia di farmaci, ma che secondo la M,c; ha più possibilità di diagnosi e quindi di terapia.

La M.C. infatti proprio per la sua funzione di agire sulle energie del corpo viene utilizzata per il trattamento delle patologie (in teoria tutte, ma naturalmente essendo anche medici occidentali si utilizzeranno le armi più moderne per le patologie di tipo chirurgico o di urgenza) ed anche, anzisoprattutto, per la prevenzione perché con le tecniche di massaggio e di ginnastica e con la dietologia associate alla farmacoterapia ed all’agopuntura può mettere l’organismo in condizioni ottimali per avere il massimo delle difese nei confronti delle malattie.

Questo è il concetto di prevenzione primaria che vede l’uomo impegnato nel tentativo di non ammalare e, contemporaneamente, nella ricerca di sempre più armi per combattere le malattie.

Ricordiamo che presso HTC è possibile eseguire trattamenti di:

  • Agopuntura
  • Farmacoterapia tradizionale cinese
  • Riflessoterapia (massaggio plantare)

Si effettuano inoltre:

  • Massaggio tradizionale rilassante
  • Massaggio linfodrenante

  Categoria: News
  Commenti : None
  20 Marzo 2013

I commenti sono chiusi.