Ecocolordoppler Carotideo - HTC Centro Medico Stradella Pavia

Tutti conoscono l’ecografia, un esame che sfrutta onde sonore (ultrasuoni), non udibili dall’orecchio umano, per riprodurre le immagini di tessuti e organi interni su un monitor.


Qual’è la differenza fra ecografia e ecocolordoppler?

Nell’Ecocolordoppler, all’ecografia si aggiunge il color-doppler, che studia le caratteristiche del flusso sanguigno all’interno dei vasi e la vascolarizzazione di organi e apparati, riuscendo a differenziare (grazie al colore) fra sangue arterioso e venoso.


Che cos’è l’ecocolordoppler carotideo?

L’Ecocolordoppler carotideo o, meglio, dei tronchi sovraortici (abbreviato in TSA) è un esame diagnostico e di screening importantissimo, perché permette di valutare l’afflusso di sangue al cervello, attraverso le arterie che si trovano nel collo.


Quali sono i vasi del collo che vengono studiati durante l’esame?

I vasi arteriosi che vengono esaminati nel corso dell’ecocolordoppler TSA, sono:

  • Carotide comune
  • Carotide interna ed esterna
  • Succlavia
  • Vertebrale

Vengono valutate: la morfologia dei vasi, attraverso l’esame ecografico, e la quantità e la qualità della circolazione del sangue al loro interno.


Perché oggi l’ecografia TSA viene considerata tanto importante?

Stiamo parlando di un esame fondamentale per lo screening e la diagnosi delle malattie cerebrovascolari.

Attualmente l’Ecocolordoppler TSA viene ritenuto estremamente affidabile nella valutazione delle alterazioni della parete dei vasi e nell’individuazione di eventuali stenosi, con la possibilità di determinarne il grado in valori percentuali.


Quali sono le indicazioni a questo esame?

Esistono 4 categorie di persone che è opportuno si sottopongano a questo esame:

  1. Soggetti sintomatici:  in presenza di soffio latero-cervicale, vertigini non labirintiche, lipotimie;  pazienti con malattia di Alzheimer o demenza vascolare; pazienti con storia di TIA, RIND o Ictus
  2. Pazienti con problemi che predispongono a complicanze cerebrovascolari: diabetici, ipertesi, dislipidemici, fumatori; pazienti con patologie vascolari a carico di altri distretti (coronaropatia, retinopatia, aneurisma aortico, arteriopatia periferica)
  3. Chi desidera o deve sottoporsi a screening preventivo: soggetti asintomatici di età superiore ai 65 anni; persone di età superiore ai 55 anni, in presenza di fattori di rischio; individui giovani, con familiarità per patologie cardio-cerebro-vascolari.
  4. Pazienti che devono eseguire un monitoraggio post-operatorio; monitoring di placca o ispessimento di parete

Quali parametri vengono valutati nel corso di un’ecocolordoppler TSA?

A parte le valutazioni morfologiche generali, i 2 parametri più importanti ad essere valutati, sono:

  • IMT o spessore mio-intimale, importante perché un aumento dei suoi valori è associato spesso a malattia coronarica
  • Presenza di PLACCHE nel lume vasale. Sulla parete interna del vaso possono depositarsi progressivamente lipidi e calcio, fino a formare placche ateromasiche. Se una placca continua a crescere, può determinare il restringimento del lume del vaso (STENOSI) e la diminuzione del flusso di sangue al suo interno.

Alcune caratteristiche delle placche possono essere considerate predittive di eventi neurologici

  • Anzitutto l’aspetto: una placca molle, ulcerata, con zone emorragiche al suo interno, è considerata instabile e perciò più pericolosa.
  • Il grado di ostruzione determinato dalla placca: se la stenosi è inferiore al 70% viene considerata non emodinamicamente significativa. Se supera il 70% vengono valutate attentamente anche le caratteristiche e la velocità del flusso.

Concludendo, l’Ecocolordoppler dei vasi del collo è un esame dal costo contenuto, non è invasivo ed è da considerare altamente predittivo.

Permette di instaurare precocemente terapie salva-vita, sia di tipo farmacologico (principalmente antiaggreganti), sia di tipo chirurgico (endoarteriectomia carotidea -TEA, posizionamento di stent).


Cosa puoi prenotare in HTC?

In HTC, telefonando allo 0385 246861 o recandoti presso gli ambulatori di via Martiri Partigiani 33 a Stradella (PV), puoi prenotare:

  Categoria: News
  Commenti : None
  22 Giugno 2022

I commenti sono chiusi.