Infezioni delle vie urinarie - Uroginecologo - HTC Centro Medico Stradella Pavia

Le infezioni delle vie urinarie (IVU) sono molto comuni ( al secondo posto dopo quelle respiratorie) e probabilmente anche sottostimate, perché l’urinocoltura, che ne consente con certezza la diagnosi, non sempre viene eseguita. 


Perché il sesso femminile è più soggetto alle infezioni delle vie urinarie?

Le donne sono più a rischio di IVU rispetto agli uomini, per ragioni di tipo anatomico (uretra più corta che facilita la risalita di batteri) e ormonale (la carenza di estrogeni altera l’ecosistema vaginale e il microbiota intestinale). 


Le IVU sono molto frequenti?

Il 50-60% delle donne presenta un’infezione delle vie urinarie nella vita e il 10% ne soffre almeno una volta all’anno. Il picco d’incidenza si ha nella fascia d’età 18-24 anni, che coincide con l’inizio di una vita sessualmente attiva. 

Le infezioni delle vie urinarie sono associate ad un considerevole peggioramento della qualità di vita delle donne, sia in senso diretto che indiretto. 


Queste infezioni sono più comuni nel sesso femminile ad ogni età?

La differenza di genere, nell’incidenza di IVU, si modifica con l’età; nella III età le patologie prostatiche appiattiscono il divario uomo-donna. 


In che modo vengono classificate le infezioni delle vie urinarie?

Le classificazioni più utilizzate hanno sempre distinto le IVU, sulla base dell’insorgenza e del decorso clinico, in acute e croniche. 

Ultimamente è stato introdotto un nuovo importante criterio di classificazione che suddivide le infezioni delle vie urinarie, in: 

  • IVU non complicate. Colpiscono soggetti sani, in assenza di comorbidità. Non sono patologie gravi, ma possono compromettere la qualità della vita. Se non vengono trattate adeguatamente possono dar luogo a recidive e allo sviluppo di pericolose resistenze batteriche. 
  • IVU complicate. Colpiscono soggetti con anomalie dell’apparato urinario, comorbidità, gravidanza. Sono complicate quasi tutte le IVU che colpiscono il sesso maschile e anche quelle dovute a patogeni multiresistenti. Le IVU complicate sono a maggior rischio di urosepsi.

Le infezioni delle vie urinarie in età post-menopausale non vengono più considerate complicate.


Quali sono le cause dirette delle IVU?

La maggior parte delle IVU non complicate sono causate da: batteri Gram +, Gram – e funghi. La maggioranza di quelle batteriche sono da Escherichia Coli Uropatogeno (UPEC). Le infezioni ospedaliere sono da UPEC solo nel 40% dei casi. Gli altri patogeni sono pericolosi, perché possono causare infezioni multiresistenti. 


Esistono fattori che predispongono alle infezioni delle vie urinarie?

I fattori predisponenti sono: 

  • nelle ragazze, una scorretta igiene intima 
  • in età fertile, i rapporti sessuali
  • in gravidanza: i cambiamenti ormonali, l’utero che impedisce lo svuotamento completo della vescica, la stitichezza, etc
  • in peri-post-menopausa: la carenza di estrogeni e la scomparsa dei lattobacilli che alterano il ph, rendendolo basico, e favorendo l’attecchimento degli enterobatteri. Un altro fattore da considerare è l’assottigliamento della muscolatura vaginale, così come i rapporti sessuali. 

Cosa fare in caso di sospetto?

Nei casi sospetti, il Dipstick sulle urine confermerà la presenza di microematuria, piuria e la presenza di nitriti. 

In caso di sintomi atipici o inusuali, sintomatologia che perdura da 2 settimane o nel dubbio di una pielonefrite, meglio effettuare l’urinocoltura.


Perché in caso d’infezione delle vie urinarie è meglio rivolgersi allo specialista?

In presenza di un’infezione delle vie urinarie, è importante rivolgersi al medico, evitando le cure fai da te. 

L’Urologo, o l’Uroginecologo, consiglierà il miglior percorso diagnostico e prescriverà cure mirate in modo da evitare l’insorgenza di pericolose farmaco-resistenze. 

È di fondamentale importanza anche la gestione degli aspetti di follow-up e preventivi, visto che le IVU tendono a recidivare abbastanza spesso o, addirittura, a cronicizzare. 


Cosa puoi prenotare in HTC?

In HTC, in via Martiri Partigiani 33 a Stradella (PV), puoi prenotare, telefonando allo 0385 246861: 

Inoltre

  Categoria: News
  Commenti : None
  20 Luglio 2022

I commenti sono chiusi.